Gnam Gnam… La qualità in piazza Isolo!

Alla scoperta di “Gnam Gnam”

Un’alimentazione equilibrata è importante per tutti, ma soprattutto per chi pratica attività sportiva. Ciononostante, nella vita di tutti i giorni, a volte diventa difficile fermarsi a preparare con cura anche un semplice pranzo. Mangiare in modo sano può diventare un’impresa per chi deve stare fuori tutto il giorno. In piazza Isolo, per la precisione nella piazzetta della chiesa di Santa Maria in Organo, c’è una caffetteria-bistrot che risolve perfettamente questo problema: è il “Gnam Gnam”. Anche noi di USacli ci fermiamo spesso qui (si trova a pochi passi dalla sede). Con l’intervista a Chiara, la proprietaria, e Daniela cercheremo di farvi capire il perché della nostra scelta.

Chiara, hai aperto “Gnam Gnam” nel 2010. Da dove è venuta l’idea?

Noi nipoti siamo cresciuti con la nonna e ogni giorno cucinava per tutta la famiglia: la mia idea di cucina è sempre stata legata in modo particolare alla sua figura. Le merende, le domeniche in famiglia… Sentivo i sapori freschi della campagna, le verdure di stagione, la qualità dei prodotti. Erano i gusti semplici della tradizione. Dal ricordo di queste esperienze, mi sono detta: «Perché non riportare a nuova vita queste tradizioni?».

Gnam Gnam - Verona
Il plateatico di Gnam Gnam, in piazza Isolo – Verona.
Quindi hai aperto “Gnam Gnam”…

Sì, con grande entusiasmo, nonostante le difficoltà. Da un paio di anni in questa avventura mi accompagna Daniela, una presenza fondamentale, insieme alla mamma e alla zia. L’idea era buona: una caffetteria con gastronomia che propone lo stile della condivisione e dell’accoglienza fra amici e parenti. C’è un’unica grande stanza e, fra i vari tavolini, anche un tavolo più grande per chi magari è di passaggio da solo, ma non vuole isolarsi. In totale sono circa 30 coperti, più una decina nel plateatico durante il periodo estivo.

Si nota subito una grande foto di te e della nonna.

Nel progetto iniziale doveva essere una foto della nonna in cucina. Poi è stato il fotografo a consigliarmi di mettere questa, per la spontaneità in cui siamo ritratte. È un bel ricordo, sempre vivo nella nostra attività.

Gnam Gnam - Verona
Il bancone dei pasti di Gnam Gnam.
Abbiamo parlato di cibo, prodotti, qualità… Ma cosa si mangia da “Gnam Gnam”?

Il menu si ispira a quello casalingo, ma le ricette sono rivisitate perché vogliamo proporre ai nostri clienti piatti più digeribili, sani e con pochi grassi (usiamo pochissimo burro). Al Gnam Gnam c’è chi si ferma per un pranzo leggero e poi torna al lavoro: è importante alzarsi dal tavolo senza sentirsi appesantiti. Mettiamo sempre molta attenzione alla qualità. Si può mangiare una pasta al forno, un piatto di riso venere con le verdure e tanto altro… Frutta e verdura arrivano fresche ogni mattina dal mercato ortofrutticolo.

Dove preparate i vostri piatti?

Tutte le pietanze vengono preparate nel nostro laboratorio, che si trova a pochi chilometri da qui. Anche altri locali si servono della nostra cucina.

Ok per il pranzo, ma se passo la mattina?

La nostra caffetteria apre alle 7.15. Se passi per colazione, non puoi perderti le nostre brioche, sono le migliori della città. Vado a prenderle ogni giorno appena sfornate dal nostro pasticcere di fiducia. È un bell’impegno, ma i nostri clienti apprezzano la qualità. Lo stesso vale per il caffè: abbiamo il “Giamaica”, una qualità che non viene concessa a tutti. Viene prodotto dalla torrefazione di Gianni Frasi, che con l’eccellenza del suo caffè è presente nei bar e nei ristoranti più rinomati. La collaborazione con Gianni è stata un trampolino di lancio per ampliare la caffetteria del nostro giovane locale. Per colazione, o per una merenda energetica, offriamo anche torte di nostra produzione, come le crostate al mirtillo o albicocca (molto apprezzata dagli sportivi come fonte di energia prima della performance), la sbrisolona e la torta di mele e uvetta.

Gnam Gnam - Verona
L’interno di Gnam Gnam.
E se volessi qualcosa di assolutamente salutare?

Possiamo servire una notevole varietà di succhi e centrifughe. Da noi puoi trovare degli eccezionali “succhi e polpa” prodotti con frutta di stagione da una azienda agricola. In generale siamo molto attenti agli aspetti legati alla salute. Da noi non ci sono “effetti scenici” per migliorare le apparenze, mangi e bevi quello che vedi sul bancone.

Nel locale, sulle mensole, si notano tanti vasetti, confezioni, barattoli… di diversi prodotti.

Sì, sono prodotti di nicchia, tutti di altissima qualità. Per noi è quasi un gioco la ricerca esasperata dei migliori prodotti da proporre a chi entra da “Gnam Gnam”. Abbiamo la Giardiniera di Morgan, i biscotti Esse di Raveo, i prodotti della nota Pasticceria Perbellini, la birra 32 (un piccolo birrificio artigianale), la cioccolata Domori, la pasta di Gragnano del Pastificio Faella, abbiamo l’esclusiva per la Pasticceria Bonci a Verona, e poi aceto, olio, miele, the, vini, marmellate, patatine… Il nostro locale è piccolo, ma ricco di prodotti di qualità.

Gnam Gnam - Verona
Da Gnam Gnam puoi trovare la Giardiniera di Morgan.
Colazione, pranzo… e poi?

E poi si può venire da “Gnam Gnam” anche per l’aperitivo, per un “pre-cena”. Abbiamo un’ottima scelta di vini. Non teniamo aperto fino a tardi, ma ogni tanto i nostri clienti “fedeli” ci richiedono cene organizzate.

Programmi per il futuro?

Siamo legati a tre diversi panifici per avere la migliore scelta di pane fresco, ma vorremmo migliorare l’offerta nella sezione “tramezzini e sandwich”. Sentiamo di poter crescere ancora in questo campo. La fedeltà dei clienti è un premio per le energie spese nella ricerca continua di nuove idee.

Raduno karate a Torbole Casaglia (BS) – 25 giugno 2017

Ecco alcuni scatti del raduno di Torbole Casaglia (BS) del 25 giugno, in preparazione ai mondiali di karate di Londra. Presenti oltre cento atleti e tredici associazioni, provenienti da Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Grande successo per la Skarrozzata a Verona

Skarrozzata: grande festa, grande soddisfazione

Grande soddisfazione per USacli e le altre associazioni coinvolte per il successo della prima edizione veronese della Skarrozzata. Sabato 17 giugno 2017 la città scaligera ha ospitato l’evento, nell’ambito della quarta edizione di “A ruota libera“.

La Skarrozzata, già nota in altre città, aveva l’obiettivo di sensibilizzare sui temi della mobilità accessibile e dell’inclusione sociale. Si tratta di una passeggiata su ruote nel centro storico, con sedia a rotelle o altri mezzi non a motore, per far provare cosa significa muoversi su una carrozzina anche a chi non lo vive direttamente.

L’evento

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Verona, è nata dall’unione degli sforzi di diverse associazioni. Principale promotore è stata l’Unione Sportiva Acli, nell’ambito della 4^ edizione del festival “A Ruota Libera”, insieme a Diversamente in Danza ASDDisMappaLa Skarrozzata; con la collaborazione di Genitori Tosti in Tutti i Posti onlusGALM (Gruppo Animazione Lesionati Midollari), ‘LsomaKundalini ASDMastini Cangrandi ASDTeatro Laboratorio / Teatro Scientifico e VIP Verona Clown. Ortopedica Scaligera ha fornito le sedie a rotelle da far provare ai partecipanti.

In apertura della Skarrozzata si sono esibite le danzatrici di Diversamente in Danza, associazione che dal 2003 promuove a Verona corsi aperti alle diverse abilità. La performance è stata accompagnata dal batterista Luca Pighi. Sotto Casa disMappa (Corso Porta Borsari, 17), la sfilata si è fermata per assistere a un estratto dello spettacolo “Yesterday” a cura di Teatro Scientifico.

Tantissimi presenti

Ottima partecipazione da parte dei cittadini, compresi i due candidati in corsa per il ballottaggio, Patrizia Bisinella e Federico Sboarina, oltre ad altri dei candidati alle ultime elezioni amministrative e all’Onorevole Alessia Rotta. Presente anche la campionessa paralimpica Paola Fantato.

Concluso il torneo “Ottorino e Gabriele” a Romagnano

6° Torneo Calcetto a 5 “Ottorino e Gabriele”

Si è concluso il 6° Torneo Calcetto a 5 “Ottorino e Gabriele”, che si è tenuto a Romagnano (Grezzana – VR) dal 22 maggio al 17 giugno 2017.

Qualche numero

Dieci le squadre coinvolte in dodici giornate di gioco, oltre cento i giocatori in campo. Ad uscirne vincitori sono stati i ragazzi della squadra “Niente“, che hanno battuto 4-3 in finale i “Consigli spensierati”. La finalina per il terzo posto è andata agli “Apicoltura”, che hanno regolato con un secco 3-0 i “Target salute”. Capocannoniere del torneo è stato Manuel Masenelli, dei “Niente”, con 9 reti. Nico Campesato è stato eletto miglior portiere.

Le classifiche

CLASSIFICA GIRONE A

Squadra P.ti G.te G.F. G.S. D.R.
apicoltura 12 4 22 10 15
target 9 4 20 12 8
babo 6 4 11 10 1
gaspari 1 4 10 19 -9
scarsenal 1 4 4 15 -11

CLASSIFICA GIRONE B

Squadra

P.ti

G.te

G.F.

G.S.

D.R.

niente 12 4 24 11 13
consigli spensierati 9 4 16 9 7
classic XI 6 4 18 17 1
joga malito 3 4 19 18 1
signapole 0 4 11 33 -22

CLASSIFICA GENERALE

SQUADRA PUNTI DIFFERENZA RETI
niente \ \
consigli spensierati \ \
apicoltura \ \
target salute \ \
babo 6 1
classic XI 6 1
joga malito 3 1
gaspari 1 -9
scarsenal 1 -11
10° signapole 0 -22

 

CLASSIFICA MARCATORI

Giocatore Squadra Gol Segnati
masenelli manuel niente 9
bazzani luca joga malito 8
buffon samuele apicoltura 6
composta luca niente 6
scala michele target 6
castelli andrea joga malito 5
abedi marcelino apicoltura 5
tenuti isac gaspari 5
fedrigo marco babo 5
10° cristofoli marco signapole 4

Rassegna stampa “La Skarrozzata a Verona”

Corriere di Verona, 13 giugno 2017, «La Skarrozzata e un po’ di teatro nel nome dei disabili»

Corriere di Verona, 13/06/2017
Corriere di Verona, 13/06/2017

 

L’Arena, 17 giugno 2017, «Passeggiata in centro a misura di carrozzina»

L'Arena, 17 giugno 2017
L’Arena, 17 giugno 2017

Radio Popolare Verona, 14 giugno 2017, «Skarrozzata a ruota libera, perché accesibile è meglio!»

Clicca qui per l’articolo sul sito di Radio Popolare Verona.