Archivi categoria: A ruota libera

Diversamente in Danza e Candoco Dance Company

Workshop con la Candoco Dance Company

Il 22 settembre al Palazzetto di Quinto (Verona) si è tenuta la dimostrazione finale aperta alla cittadinanza del workshop di due giorni riservato ad alcuni soci di Diversamente in Danza. Ospiti speciali due membri della compagnia londinese Candoco Dance Company​.

Continua la lettura di Diversamente in Danza e Candoco Dance Company

Rassegna stampa “Candoco Dance Company a Verona”

Raccolta degli articoli pubblicati sull’evento organizzato da Diversamente in DanzaCandoco Dance Company a Verona“, nell’ambito di “A ruota libera” in collaborazione con USacli Verona.

Clicca sul link per leggere l’articolo:

 

 

Candoco Dance Company a Verona

A Verona la danza inclusiva della Candoco Dance Company

Il 21 e 22 settembre 2017 due danzatrici della Candoco Dance Company saranno ospiti a Verona per un evento organizzato da Diversamente in Danza nell’ambito della manifestazione “A Ruota Libera”, in collaborazione con USacli Verona.

Due appuntamenti aperti al pubblico permetteranno di conoscere di persona la realtà di una compagnia di danza contemporanea di fama internazionale, composta da danzatori professionisti diversamente abili e non.

Quattro chiacchiere con i danzatori Candoco

Il 21 settembre alle 10.30 in casa Dismappa (Corso Porta Borsari, 17)”Quattro chiacchiere con la Candoco” dove, oltre alle due danzatrici della compagnia, sarà presente anche Anna Consolati del Centro Internazionale della Danza di Rovereto per presentare il progetto Europeo “Moving Beyond Inclusion” e la Rete Italiana #Unlimited, di cui Diversamente in Danza è partner. L’evento è gratuito, su prenotazione.

L’evento

Il 22 settembre alle 18.15 al Palazzetto di Quinto (Contrada Avesani) ci sarà la dimostrazione finale aperta alla cittadinanza del workshop di due giorni riservato ad alcuni soci di Diversamente in Danza.

Gli eventi sono organizzati dall’associazione con l’obiettivo di incrementare la qualità delle performance e offrire un’opportunità formativa e un’esperienza straordinaria ai danzatori abili e disabili. «Lavorare fianco a fianco con altre realtà artistiche nazionali, ci permette di confrontarci sulle best practice nazionali,» ha sottolineato Giorgia Panetto, presidente e direttrice artistica di Diversamente in Danza. «Collaborare con una compagnia integrata di danzatori professionisti permetterà una ricaduta di qualità anche sulla nostra associazione, che a sua volta andrà a riflettersi sul territorio e sul panorama artistico veronese».

L’evento è organizzato nell’ambito della manifestazione “A Ruota Libera” in collaborazione con USacli.

Candoco Dance Company a Verona
Candoco Dance Company a Verona
La Candoco Dance Company

Candoco è pioniera dell’integrazione a livello professionale di danzatori abili e diversamente abili, si è avvalsa di autori di punta della scena internazionale per realizzare le proprie creazioni.

Il workshop di approfondimento per i danzatori di Diversamente in Danza sarà tenuto da Tanja Erhart e Susanna Recchia.

Tanja Erhart, laureata in antropologia culturale e sociale a Vienna, si è specializzata attraverso studi sulla performance e la disabilità. All’età di 6 anni le viene amputata la gamba sinistra e da allora inizia a esplorare il movimento e la danza attraverso il suo nuovo corpo. Danza e studia con A.D.A.M (Austrian Dance Ability Movement), Adam Benjamin, Alito Alessi, Wolfgang Stange, Sonja Browne, Vera Rebl, Fabiana Pastorini ed è entrata a far parte della Candoco nel 2014.

Susanna Recchia, dopo il diploma all’Accademia nazionale di danza, ha conseguito la laurea in Studi di Danza al Trinity Laban e ha vinto il premio Marion North come miglior performer. Si concentra principalmente sulla danza contemporanea (Tecnica Release) e sull’Improvvisazione; ha approfondito lo studio della Danza-Movimento Terapia presso la Goldsmiths University, dell’Anatomia e Fisiologia al Tower Hamlets College e si è diplomata come insegnante di Yoga presso il Life Centre di Londra. Ha ottenuto il Master in Danza e Benessere Somatico alla University of Central Lancashire. Lavora per la Candoco dal 2010 come insegnante e danzatrice.

Leggi l’articolo su Verona-in.

Leggi l’articolo su Disabili News.

Per informazioni: info@diversamenteindanza.it

Grande successo per la Skarrozzata a Verona

Skarrozzata: grande festa, grande soddisfazione

Grande soddisfazione per USacli e le altre associazioni coinvolte per il successo della prima edizione veronese della Skarrozzata. Sabato 17 giugno 2017 la città scaligera ha ospitato l’evento, nell’ambito della quarta edizione di “A ruota libera“.

La Skarrozzata, già nota in altre città, aveva l’obiettivo di sensibilizzare sui temi della mobilità accessibile e dell’inclusione sociale. Si tratta di una passeggiata su ruote nel centro storico, con sedia a rotelle o altri mezzi non a motore, per far provare cosa significa muoversi su una carrozzina anche a chi non lo vive direttamente.

L’evento

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Verona, è nata dall’unione degli sforzi di diverse associazioni. Principale promotore è stata l’Unione Sportiva Acli, nell’ambito della 4^ edizione del festival “A Ruota Libera”, insieme a Diversamente in Danza ASDDisMappaLa Skarrozzata; con la collaborazione di Genitori Tosti in Tutti i Posti onlusGALM (Gruppo Animazione Lesionati Midollari), ‘LsomaKundalini ASDMastini Cangrandi ASDTeatro Laboratorio / Teatro Scientifico e VIP Verona Clown. Ortopedica Scaligera ha fornito le sedie a rotelle da far provare ai partecipanti.

In apertura della Skarrozzata si sono esibite le danzatrici di Diversamente in Danza, associazione che dal 2003 promuove a Verona corsi aperti alle diverse abilità. La performance è stata accompagnata dal batterista Luca Pighi. Sotto Casa disMappa (Corso Porta Borsari, 17), la sfilata si è fermata per assistere a un estratto dello spettacolo “Yesterday” a cura di Teatro Scientifico.

Tantissimi presenti

Ottima partecipazione da parte dei cittadini, compresi i due candidati in corsa per il ballottaggio, Patrizia Bisinella e Federico Sboarina, oltre ad altri dei candidati alle ultime elezioni amministrative e all’Onorevole Alessia Rotta. Presente anche la campionessa paralimpica Paola Fantato.

Rassegna stampa “La Skarrozzata a Verona”

Corriere di Verona, 13 giugno 2017, «La Skarrozzata e un po’ di teatro nel nome dei disabili»

Corriere di Verona, 13/06/2017
Corriere di Verona, 13/06/2017

 

L’Arena, 17 giugno 2017, «Passeggiata in centro a misura di carrozzina»

L'Arena, 17 giugno 2017
L’Arena, 17 giugno 2017

Radio Popolare Verona, 14 giugno 2017, «Skarrozzata a ruota libera, perché accesibile è meglio!»

Clicca qui per l’articolo sul sito di Radio Popolare Verona.